Accesso ai servizi

PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO

In questa sezione sono riportati i documenti e le informazioni previste dall'articolo 39 del Decreto legislativo n. 33/2013 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle PA", in vigore dal 20.04.2013, che prevede quanto segue:

 

Trasparenza dell'attivita' di pianificazione e governo del territorio

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano:
a) gli atti di governo del  territorio,  quali,  tra  gli  altri, piani  territoriali,  piani  di  coordinamento,   piani   paesistici, strumenti urbanistici, generali e  di  attuazione,  nonche'  le  loro varianti;
b)  per  ciascuno  degli  atti  di  cui  alla  lettera  a)   sono pubblicati, tempestivamente, gli schemi di  provvedimento  prima  che siano  portati  all'approvazione;   le   delibere   di   adozione   o approvazione; i relativi allegati tecnici.
2.  La  documentazione   relativa   a   ciascun   procedimento   di presentazione  e  approvazione  delle  proposte   di   trasformazione urbanistica  d'iniziativa  privata  o  pubblica  in   variante   allo strumento urbanistico generale comunque  denominato  vigente  nonche' delle proposte di trasformazione urbanistica d'iniziativa  privata  o pubblica in attuazione dello strumento urbanistico  generale  vigente che comportino premialita' edificatorie  a  fronte  dell'impegno  dei privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra  oneri  o della cessione  di  aree  o  volumetrie  per  finalita'  di  pubblico interesse e' pubblicata in una sezione apposita nel sito  del  comune interessato, continuamente aggiornata.
3. La pubblicita' degli atti di cui al  comma  1,  lettera  a),  e' condizione per l'acquisizione dell'efficacia degli atti stessi.
4. Restano ferme le discipline di dettaglio previste dalla  vigente legislazione statale e regionale.

La strumentazione urbanistica locale è costituita da:
- P.R.G.I., adottato con Deliberazione C.C. n. 74 dell’11/06/1984 e approvato dalla Giunta Regionale con deliberazione in data 13/01/1987, n. 11–10571;

- Variante Generale al Piano Regolatore Generale Intercomunale adottata con deliberazione C.C. n. 10 in data 21/03/2012 ed approvato dalla Giunta Regionale con deliberazione 8 aprile 2013 n. 30-5625;

- PRIMA Variante Parziale al P.R.G.I., ai sensi dell’art. 17 comma 5 della L.R. 56/1977 e ss.mm.ii., approvata con Delibera C.C. n. 28 in data 28/07/2014;

- SECONDA Variante Parziale al P.R.G.I., ai sensi dell'art. 17 comma 5 della L.R. 56/77 e ss.mm.ii., approvata con delibera C.C. n. 44 in data 21.10.2016;
 - TERZA Variante Parziale al P.R.G.I., ai sensi dell'art. 17 comma 5 della L.R. 56/77 e ss.mm.ii., approvata con delibera C.C. n. 06 in data 03.03.2017;
- QUARTA Variante Parziale al P.R.G.I., ai sensi dell'art. 17 comma 5 della L.R. 56/77 e ss.mm.ii., approvata con delibera C.C. n. 18 in data 30.04.2019.


Ignora collegamenti di navigazione